Festa notturna del Redentore

Giambattista BRUSTOLON

(Venezia 1712 - 1796)

Festa notturna del Redentore”

Incisione originale all'acquaforte con ritocchi a bulino da un soggetto di Antonio Canal detto il Canaletto per la serie dal titolo “Prospectum Aedium Viarumque Insigniorum Urbis Venetiarum” pubblicata a Venezia in prima edizione da Ludovico Furlanetto nel 1763 e dedicata al Doge Marco Foscarini.

Esemplare in primo stato di quattro con l'indirizzo “Apud Ludovicum Furlanetto supra Pontem vulgo dictum dei Baratteri C.P.E.S.”, stampato su spessa carta vergata recante filigrana “Lettere FV sormontate da tre stelle”, citata e riprodotta da Bromberg nel suo repertorio su Canaletto, e contromarca “Lettera N”, completo dell'impronta della lastra e con margini di 1cm circa, con una intensa brunitura dovuta ad un antico, completo incollaggio su tela, con alcune rotture riparate, una più rilevante all'angolo destro in basso, piccole mancanze reintegrate ai bordi, nel complesso in buono stato di conservazione.

Bellissima veduta notturna della Basilica del Redentore sulle rive dell'isola della Giudecca con la presenza del ponte votivo fatto di barche in occasione dell'omonima festa; testimonianza storica di notevole importanza sicuramente ritratta dal vero.

Bibliografia:

Bromberg “Canaletto's etchings” San Francisco 1993 pag.224 n°46 (filigrana)

Succi “Da Carlevarijs ai Tiepolo. Incisori veneti e friulani del Settecento”

Gorizia 1983 pag.86 n°56.

Misure in mm: 330 x 450

CAMPANINI RENZO STUDIO BIBLIOGRAFICO

VIA FOLCACCHIERI 15
SIENA, 53100
Italy