Piccolo serpe è gran nimico all'uomo

Joseph WAGNER

(Thalendorf 1706 – Venezia 1780)

Piccolo serpe è gran nimico all'uomo”

Incisione originale all'acquaforte e bulino firmata in lastra in basso a destra Wagner Scul. Venezia C.P.E.S., da un soggetto di Marco Ricci.

Esemplare in tiratura coeva stampato su spessa carta vergata settecentesca recante un frammento di filigrana “Coat of Arms con stelle” ed una contromarca letterale “Olanda” non presente nei repertori consultati, completo dell'impronta della lastra e con piccoli margini su tre lati, mancante quello basso, con alcune piccole mancanze sul campo inciso ed ai bordi dovute a spellature, leggere tracce di un antico incollaggio su tela visibili al verso, nel complesso in buono stato di conservazione.

Questo soggetto del Ricci era stato inciso anche da Giuliano Giampiccoli nella serie “Racolta di 12 paesi inventate e dipinte dal Celebre Marco Ricci posto in luce da G. Wagner in Merceria C.P.E.S. Venezia” di cui il Wagner fu editore.

Bibliografia:

Nagler "Neues Allgemeines Kunstler Lexicon" Lipsia s.d. vol.XXIII pag.440 n°82.

Succi “Da Carlevarijs ai Tiepolo. Incisori veneti e friulani del Settecento”

Gorizia 1983 pag.432 e 433 (Wagner).

Succi “Da Carlevarijs ai Tiepolo. Incisori veneti e friulani del Settecento”

Gorizia 1983 pag.178 e 182 (Giampiccoli).

Misure in mm: 335 x 460 il foglio

CAMPANINI RENZO STUDIO BIBLIOGRAFICO

VIA FOLCACCHIERI 15
SIENA, 53100
Italy